closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Un «incendio» distrugge il campo profughi di Lipa

Bosnia. L'Oim stava ritirando il personale per protesta. In 1.400 al gelo

Bosnia, incendio al campo migranti a Bihac

Bosnia, incendio al campo migranti a Bihac

Dopo le fiamme, il gelo e la neve. Si aggravano le condizioni in cui versano migliaia di migranti intrappolati nel cantone di Una Sana, Bosnia nord-occidentale, tappa obbligata per il passaggio dei rifugiati in Croazia. Mercoledì scorso il campo profughi temporaneo di Lipa, a 40 km dalla cittadina di frontiera di Bihac, è stato quasi completamente distrutto da un incendio, lasciando circa 1400 persone senza un posto in cui alloggiare. Se alcuni hanno trovato riparo nell’unica tenda risparmiata dalle fiamme, altri hanno passato le scorse notti all’addiaccio in edifici abbandonati o tra le foreste che circondano il campo. L’incendio è...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.