closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Un appello del papa che ci riguarda

Movimenti popolari. “Il cambiamento personale è necessario” dice papa Francesco ma ammonisce che “è anche imprescindibile adeguare i nostri modelli socio-economici, affinché abbiano un volto umano, perché tanti modelli lo hanno perso”

Papa Francesco

Papa Francesco

Discorso coraggioso e radicale quello tenuto sabato 16 ottobre dal Papa ai Movimenti popolari provenienti da cinque continenti. Discorso a tutto campo che buca i muri del conformismo, della rassegnazione allo status quo e invita i Movimenti popolari a farsi protagonisti del cambiamento: sociale, economico, ambientale. Discorso che si riallaccia a quelle tre T già annunciate in precedenza (tierra, techo, trabajo): terra, casa, lavoro. I poveri non aspettano più e vogliono essere protagonisti: piccoli agricoltori e pescatori, braccianti, contadini senza terra ma anche abitanti delle aree periferiche senza casa e con lavori precari. È sbagliato affrontare «lo scandalo della povertà»...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.