closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Ue sempre più chiusa per i migranti

Europa. Guardia costiera europea e un documento di viaggio per i rimpatri. Ma i ricollocamenti sono fermi

Si va delineando sempre più la strategia europea per fermare gli arrivi dei profughi e l’espulsione dei migranti economici. La commissione Ue ha dato ieri il via libera a Strasburgo alla creazione di una guardia costiera e di frontiera europea da far intervenire lungo i confini dell’unione, ma ha anche proposto la creazione di un documento di viaggio europeo per velocizzare i rimpatri di coloro ai quali non viene riconosciuto il diritto di asilo. Viaggio di sola andata, naturalmente. Tutto questo mentre, attraverso un rapporto molto critico nei confronti del nostro paese, si sollecita l’Italia ad aprire entro la fine...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi