closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Ue a due velocità: l’Italia scende in pista, ma rischia in tutti i casi

La ricetta di Berlino. Prodi: «Dalla cancelliera una prima risposta a Trump e Marine Le Pen». Lo spread vola a 200 punti

Romano Prodi

Romano Prodi

La corsa dello spread non si ferma, ieri ha raggiunto quota 200 e non succedeva dal 2014: «La colpa - bisbigliano gli esperti - è anche dell’attacco concentrico Trump-Le Pen all’Europa». Ma Angela Merkel ha già pronta la ricetta. Non la discute nessuno, però piace a tutti. Pare incredibile, ma la politica italiana, sempre così ansiosa di commentare ogni bazzecola, resta afona di fronte a una prospettiva comunque squassante come quella dell’Europa a due velocità. A voce fragorosa parla solo Romano Prodi, uno dei veri padri fondatori dell’«Europa reale», cioè di una Ue ridotta alla moneta unica, e non nasconde...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.