closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Kiev: «Tregua a rischio» Non si ferma la guerra

Ucraina. Nonostante la proroga del cessate il fuoco, non si placano i combattimenti nell'est del paese

Ribelli filorussi

Ribelli filorussi

L’[/ACM_2]estensione della tregua ha il significato più ovvio: tentare di nascondere e fare come non ci fosse, il conflitto tra Kiev e le regioni separatiste orientali, che continua a uccidere e complicare la vita della popolazione delle regioni orientali del paese. La guerra infatti non si è fermata e se nei primi giorni della tregua si erano segnalati combattimenti e scontri, dopo l’annuncio della proroga del cessate il fuoco, sono arrivate immediate altre notizie di morti e battaglie. «A Kramatorsk continuano le azioni militari», ha affermato il leader dei separatisti Miroslav Rudenko, citato dall'agenzia di stampa Interfax. L'estensione della tregua...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi