closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Ucciso per uno sputo. Tensione a Torpignattara, melting pot della capitale

Roma. Un 17enne della borgata sferra un pugno a un immigrato che lo aveva importunato. E lo ammazza

L’omicidio a calci e pugni del 28enne pakistano Khan Mohamed Shandaz avvenuto nella notte tra giovedì e venerdì in via Lodovico Pavoni a Torpignattara, rischia di dar fuoco a quella che è una vera e propria polveriera sociale. Ad essere arrestato per omicidio preterintenzionale un ragazzo di 17 anni che ha subito confessato l’accaduto, adducendo come causa scatenante del pestaggio uno sputo che avrebbe ricevuto dal giovane. Secondo le testimonianze il giovane pakistano, con permesso di soggiorno ma senza fissa dimora, era in un evidente stato di alterazione e avrebbe infastidito i passanti. Il minorenne afferma di aver colpito Kahn...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.