closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Tutto il M5S plaude Conte. Ma i nodi veri devono arrivare

5 Stelle. L’ex premier intende bilanciare eventuali resistenze interne con il peso del suo consenso

Giuseppe Conte

Giuseppe Conte

Si fa prima a dire chi ha espresso dubbi: nel dibattito tra gli eletti che ha seguito la relazione di insediamento di Giuseppe Conte al vertice del Movimento 5 Stelle si è distinto l'ex ministro dello sport Vincenzo Spadafora. Che ha prima messo in guardia l'ex presidente su quello che lo aspetta: «questo del leader non è un percorso semplice e scontato», ha detto. Poi ha commentato il fatto che Conte abbia detto che non vuole che nei 5 Stelle esistano correnti. Ma le correnti, ha dissentito con fare diplomatico Spadafora, non sono necessariamente «garanzie di potere», piuttosto esprimono «voglia...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.