closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Tutti pazzi per l’opera

Note sparse . Il libro di Alberto Mattioli, esercizio critico e pungente intorno al mondo del melodramma

«Cartesiano e implacabile, pulito e tagliente come un bisturi, un universo scintillante di pietre dure, leggero e levigato, quello che ci voleva per riappropriarsi di un teatro che aveva smesso di parlarci perché pretendevamo di fargli dire ciò che non gli interessa». Così riassumerei l’impressione che ho avuto leggendo, Pazzo per l’opera. Istruzioni per l’abuso del melodramma (Garzanti, 2020, 216 pp.), l’ultimo libro di Alberto Mattioli, giornalista oltreché saggista e lui stesso librettista, senza dimenticare i suoi (at)tributi da gattolico praticante. IL FATTO È CHE, dopo avere a lungo cercato le parole per interpretare sinteticamente la scrittura di uno dei...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.