closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

«Tutela dell’ecosistema in Costituzione», l’operazione è partita

Maggioranza. L'ennesimo annuncio del presidente del Consiglio fa seguito all'inizio dei lavori nella prima commissione del senato, con la proposta grillina che soprasse tutte le altre. Ma il diritto a un ambiente salubre è già riconosciuto dalla giurisprudenza che incrocia gli articoli 9 e 32 della Carta. Quello che all'Italia difetta, secondo un recente rapporto dell'Onu, sono le leggi che promuovono una difesa attiva del territori, delle piante e degli animali

Il presidente del Consiglio

Il presidente del Consiglio

L’intenzione di mettere la protezione dell’ambiente nella Costituzione, Giuseppe Conte l’ha esternata nell’ultimo mese almeno sei volte. Nei discorsi programmatici e nelle repliche in parlamento quando ha chiesto la fiducia, a New York durante la conferenza sul clima dell’Onu, in un paio di interviste e ieri ad Assisi dove ha festeggiato San Francesco. Anche il segretario del Pd Nicola Zingaretti ieri ha condiviso l’obiettivo, specificando il tema: «Dobbiamo avere il coraggio di mettere la sostenibilità ambientale nella Costituzione». Proprio questa settimana in prima commissione al senato è partito l’iter per passare dagli slogan alla legge. Legge di revisione costituzionale in...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.