closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Turpitudini di un erotomane in odore di santità

Narrativa spagnola . Juan Goytisolo smentisce il suo abbandono della scrittura e in una perfida parodia riprende le peripezie del Monstro del Sentier

Sembrava proprio che Telón de boca</CW><CW-29>, pubblicato in Spagna nel 2003 e tradotto in italiano sei anni più tardi («Oltre il sipario», L’ancora del Mediterraneo), fosse l’ultimo romanzo di Juan Goytisolo, nato a Barcellona nel 1931, che condivide con Juan Benet l’onore e l’onere di essere lo scrittore spagnolo del secondo Novecento più interessante, eterodosso e indifferente alle lusinghe del mercato. Era stato lo stesso Goytisolo a dichiarare che con quel testo sulla memoria, il lutto e l’oblio avrebbe concluso la sua lunga traiettoria di narratore, iniziata nel 1954 con «Juegos de manos», primo di una serie di romanzi e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.