closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Truffa da 2 milioni di euro sui fondi. Arrestata la presidente anti-racket del Salento

L'accusa. Avrebbe creato un sistema di sportelli fittizi per le vittime dell’usura, con i soldi del Viminale

Con quei due milioni di euro avrebbero dovuto aiutare le vittime dell’usura e invece, secondo i risultati delle indagini della Guardia di Finanza, i soldi sono finiti direttamente nelle loro tasche. Al centro di tutto ci sarebbe Maria Antonietta Gualtieri, leccese, di 62 anni, la presidente della Associazione antiracket Salento, arrestata con le accuse di truffa aggravata, peculato e frode nella percezione di fondi pubblici destinati all’apertura di centri anti-racket nelle province di Taranto, Brindisi e Lecce. Insieme a lei sono stati arrestati Serena Politi, 39enne di Carmiano, collaboratrice della presidente Gualtieri, il funzionario dell’Ufficio Patrimonio del Comune di Lecce,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.