closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Treni del gol a Catania, dopo gli arresti trovati centomila euro in contanti

La rabbia di Pulvirenti dopo Catania-Livorno, 2 maggio 2015

La rabbia di Pulvirenti dopo Catania-Livorno, 2 maggio 2015

Soldi in soffitta, spie e un libro mastro, come nelle migliori organizzazioni criminali. Il secondo atto dell'operazione “Treni del gol”, che due giorni fa ha prodotto sette arresti, non fa altro che confermare le prime impressioni: è venuta fuori sinora solo una parte della sceneggiatura, arriveranno altri momenti tragici per il calcio italiano. Centomila euro in contanti sequestrati ieri dalla Digos di Catania a uno degli arrestati, ritenuto il finanziatore di Antonino Pulvirenti, presidente del Catania. E un registro che potrebbe essere servito per annotare le somme di denaro utilizzate dal sistema per corrompere i calciatori, accomodare le partite e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.