closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Tra fuochi d’artificio e balli, l’eco delle proteste dei giapponesi

Tokyo 2020. Giudizio negativo sul premier Suga Yoshihide per la decisione di avviare l’edizione

La cerimonia d'apertura dei Giochi olimpici

La cerimonia d'apertura dei Giochi olimpici

Con un anno di ritardo a causa della pandemia, ieri si è alzato il sipario sui giochi olimpici di Tokyo 2020. La cerimonia inaugurale è stata aperta dal presidente del Cio, Thomas Bach, e dall’imperatore giapponese Naruhito. In tribuna, al fianco dell’inquilino della Casa imperiale non c’era l’imperatrice consorte Masako, la cui assenza assume un significato politico e sociale. Nelle scorse settimane, l’agenzia per la Casa imperiale nipponica aveva fatto filtrare che anche l’imperatore, come parte dei giapponesi, avesse il timore che l’evento possa trasformarsi in un mega cluster di contagi. Ma le preoccupazioni imperiali non sono state accolte dal...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.