closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Tra elfi e scudieri, l’ombra della Storia

Letture young. Foreste medioevali, mostri dagli occhi infuocati, amicizie pericolose al tempo del nazismo e del fascismo, Napoleone da bambino: con Rowling, Alcott, Ende, Uhlmann, Sarfatti e Ferrero

Da «Gambarozza e Scricciolo il suo scudiero», illustrazioni di Regina Kehn

Da «Gambarozza e Scricciolo il suo scudiero», illustrazioni di Regina Kehn

Sono due, incontrastate, le regine dell’autunno letterario che si rivolge a lerttori e lettrici giovani: l’inglese J. K. Rowling, diabolica creatrice della saga di Harry Potter da cinquecento milioni di copie, proiettata questa volta in atmosfere gotiche tra paludi malsane e mostri dagli occhi infuocati che incarnano l’atavica lotta tra il bene e il male, e l’americana della Pennsylvania Louisa May Alcott, che dal 1868 - anno in cui uscì il suo Piccole donne - ha regalato alle generazioni di tutto il mondo passionali eroine dell’autodeterminazione femminile come Jo. La prima è tornata in libreria con una favola dark L’Ickabog...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi