closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Tosca o del cantar leggero

Note sparse. Undici pezzi da repertori apparentemente lontani, unificati dalla voce cristallina dell'artista capitolina

Tosca

Tosca

La fase di interprete tout court le va stretta, Tosca ormai da tempo preferisce definirsi ricercatrice musicale, muovendosi curiosa fra generi e sperimentando strade alternative e talvolta anche perigliose. Sanremo 2020 le ha consentito di riposizionarsi davanti al grande pubblico, senza per questo scendere a compromessi di sorta. Così non sorprende questa sua nuova avventura musicale: un cd - dal titolo D'altro canto -  registrato durante i lunghi mesi del lock down dove ha raccolto undici brani scelti da territori quanto mai vasti e lontani fra loro. E li ha riportati in una veste originale, spogliandoli da orpelli e affrontandoli...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi