closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

Tortura e Costituzione, c’è un giudice a Siena

Fuoriluogo . La rubrica settimanale sui diritti a cura di autori vari

Illustrazione

Illustrazione

Con sentenza del 17 febbraio 2019, il Gup di Siena, Jacopo Rocchi, ha condannato con rito abbreviato dieci agenti di polizia penitenziaria per fatti qualificati come tortura, commessi nella Casa di Reclusione di Ranza, San Gimignano, nell’ottobre 2018. Le condanne vanno dai 2 anni e 8 mesi ai 2 anni e 3 mesi (con la riduzione per il rito abbreviato). Si tratta di un troncone dell’indagine che coinvolge quindici agenti di polizia penitenziaria e che vedrà come imputati, in fase dibattimentale, gli altri cinque agenti, considerati i “mandanti” della spedizione punitiva. È la seconda decisione in tema di “tortura di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi