closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

Topologie della crisi e corpo

Verità Nascoste. La rubrica a cura di Sarantis Thanopulos

Michelangelo Russo: «Nel Contagio, Paolo Giordano scrive: “non ho paura di ammalarmi. (…) Ho paura dell’azzeramento ma anche del suo contrario: che la paura passi invano, senza lasciarsi dietro un cambiamento”. Non appena Rt tornerà inferiore a uno, l’arresto della paura smorzerà la tensione al cambiamento dovuto alla crisi. Tensione da conservare, accogliendo la sollecitazione del Nobel J. Stiglitz: “non sprecate questa crisi!”. La crisi ha sconvolto la topologia urbana come “sistema relativamente stabile di schemi percettivi e di immagini tratte dall’ambiente”: un concetto che non tratta distanze permanenti, angoli, aree, ma si basa su rapporti, di vicinanza, separazione, successione,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi