closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Too big to pay: le zero tasse dei miliardari Usa

Scoop fiscale. ProPublica rivela 15 anni di dichiarazioni dei redditi dei 25 uomini più ricchi del paese. Versato in media il 3,4% dei patrimoni

Un uomo con il cartello «Follow the Money» di fronte alla Corte Suprema Usa nel 2020 durante le indagini sui patrimoni di Trump foto Getty

Un uomo con il cartello «Follow the Money» di fronte alla Corte Suprema Usa nel 2020 durante le indagini sui patrimoni di Trump foto Getty

Nel 2011 l'uomo più ricco del mondo non ha pagato un dollaro di tasse federali: con una fortuna di 18 miliardi, Jeff Bezos ha chiesto un credito di 4.000 dollari per i figli. L'ha ottenuto. Nel 2018 il secondo uomo più ricco del mondo, Elon Musk, non ha pagato alcuna tassa federale. Dal 2014 al 2018 il decano mondiale dei finanzieri, Warren Buffett, ha pagato in tasse federali lo 0,98% dei 24 miliardi che ha accumulato. E NESSUN DIO ha fatto piovere pece e zolfo sulla città. Da ieri il Fbi e l'Internal revenue service (l'Agenzia delle entrate americana) hanno...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi