closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Toghe, Orlando stoppa il senato

Giustizia. Sulla responsabilità civile una correzione, fuori tempo massimo, gradita all’Anm. Più difficile la rivalsa dello stato sui magistrati. E l’esecutivo si salva alla camera

Il ministro della giustizia Andrea Orlando

Il ministro della giustizia Andrea Orlando

Un’inversione di rotta sulla responsabilità civile dei magistrati. Farà piacere all’Associazione nazionale magistrati, e anche al Csm che si appresta a presentare il suo parere sulla legge in discussione al senato e che, prima delle novità di ieri, rischiava di essere un parere critico. È una vicenda vecchia, discussa da anni e affrontata dal dicembre 2013 in commissione a palazzo Madama. Il governo è arrivato tardi, tant’è che ha dovuto convertire il suo disegno di legge in emendamenti al testo del socialista Buemi, adottato come base e già piuttosto avanti nella discussione. Ieri si poteva chiudere, licenziando finalmente la legge...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.