closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Tim, i sindacati in piazza: «Più di 40 mila lavoratori a rischio»

Telecomunicazioni. Al presidio di Milano: «Serve un ruolo forte dello Stato». A Roma incontro con il Pd. Il vicesegretario Provenzano: «Chiederemo garanzie a salvaguardia dell’occupazione».

I I «No a una Tim USA e getta», si legge sui cartelli di protesta dei lavoratori lombardi che ieri mattina si sono riuniti davanti alla Prefettura di Milano per un presidio unitario in contemporanea con iniziative analoghe in tutta Italia. «Ci sentiamo pedine su una scacchiera manovrata da giganti», è la denuncia dei rappresentanti sindacali. «Siamo stati citati in poche righe nei comunicati dei ministeri con generiche manifestazioni di responsabilità nei nostri confronti. Silenzio, invece, rispetto alle sollecitazioni e richieste del sindacato confederale», aggiungono. Timo, sottolineano i rappresentanti di categoria, rappresenta un asset strategico per il Paese «ma circa...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.