closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

«The Turner Diaries», il colore della reazione

Pagine. Il libretto nero dei neonazisti viene riproposto in Italia: un racconto di fantascienza piatto e infarcito di violenza razzista

Lunedì 22 marzo pomeriggio. Parcheggio di un supermercato. Boulder, Colorado, Usa. Un uomo all’improvviso inizia a sparare uccidendo almeno dieci persone, incluso il primo poliziotto ad intervenire, prima di essere fermato. Questo (ennesimo) episodio di sparatoria sulla folla avviene in un luogo a poco più di 54 km dalla Columbine High School, teatro della prima e forse più famosa strage di massa americana all’interno di un edificio scolastico. E riporta in auge il dibattito sulla libera vendita delle armi negli Stati Uniti. Ovviamente scatenando i suprematisti bianchi di fede trumpiana che sosterranno il diritto inviolabile a possedere e a portare...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.