closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Terapie intensive, l’Italia ancora tiene. Ma restano dubbi sui numeri reali

Quarta ondata. Un’ispezione mostra che il Friuli-Venezia Giulia gonfiava i numeri. Il problema è che mancano gli anestesisti, e per aumentarne il numero bisognerà attendere molti anni. L’Oms lancia l’allarme per l’Europa

Reparto di terapia intensiva

Reparto di terapia intensiva

Secondo le proiezioni dell’Oms, con l’attuale tendenza gli ospedali e le terapie intensive di mezza Europa rischiano di essere sommersi dalla nuova ondata di Covid. «Di qui al 1 marzo 2022, ci aspettiamo che in 25 paesi su 53 la disponibilità di posti letto negli ospedali sia sottoposta a uno stress di livello “elevato” o “estremo”» ha dichiarato in una nota il direttore regionale dell’Oms Hans Kluge. Per le terapie intensive, il rischio riguarda addirittura 49 paesi, quasi tutti. «Secondo le proiezioni, il numero totale di vittime di Covid potrebbe raggiungere i 2,2 milioni entro la prossima primavera», mentre sono...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.