closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

«Tebas Land», arte e finzione nel segno della Storia

A teatro. Il drammaturgo regista franco uruguiano Sergio Blanco arriva al Rifredi con il suo nuovo spettacolo

Scena da «Tebas Land»

Scena da «Tebas Land»

Drammaturgo, regista, interprete, il franco uruguaiano Sergio Blanco, rivelatosi a Vie Festival con El bramido de Dusseldorf, arriva a Firenze, al teatro di Rifredi. Che, primo in Italia, produce uno dei suoi lavori più noti, Tebas Land. Folgorante esempio di quella che definisce «autofinzione», slittamento di frequenze biografiche che si intrecciano con la cronaca, la storia, il mito, Tebas Land ha debuttato nella versione di Angelo Savelli (sue traduzione, scena, regia), protagonisti Ciro Masella e Samuele Picchi, che lo stesso Blanco, ospite a Rifredi, ha riconosciuto come: «La più riuscita di quante finora viste in giro per il mondo». Blanco...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.