closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Take Five, i geni della rapina

Nelle sale. Allo sguardo documentaristico preferisco la costruzione di un plot, lavorare anche sui codici di genere, integrare la realtà con un pizzico di fantasia

Non erano pochi quelli che temevano che anche Take Five, opera seconda di Guido Lombardi, un folgorante esordio con Là-bas, (presentato alla Settimana della Critica a Venezia e vincitore del premio De Laurentiis come miglior esordio), fosse destinato al grande serbatoio delle opere «censurate» dal mercato, presentato in concorso al Festival di Roma 2013. Invece grazie a Microcinema arriva nelle sale il 2 ottobre. È naturalmente soddisfatto Guido Lombardi, consapevole che l'uscita dopo circa un anno dal passaggio festivaliero non è tanto clamorosa visto che sono tanti i titoli importanti non solo italiani che anche quando vincono premi in manifestazioni prestigiose, sottoposti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.