closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Svizzera e Italia, accordo sul segreto bancario

In breve. I dati si potranno scambiare. Maggiore equità anche sul trattamento dei lavoratori frontalieri

La Svizzera non sarà più un «paradiso fiscale». Ieri è stato raggiunto l’accordo con l’Italia per lo scambio di informazioni bancarie e fiscali, dopo 3 anni di negoziati: si dovrà poi perfezionare in due ulteriori testi da firmare entro metà febbraio. Ecco i principali punti. Segreto bancario: scambio «a richiesta» di informazioni, come da standard Ocse. Il nuovo testo andrà sottoposto alla ratifica dei due parlamenti. Blacklist: verrà indicato il percorso per la Svizzera per uscire dalla blacklist. Campione d’Italia: nodo che resta da risolvere. Frontalieri: italiani di confine che lavorano in Svizzera (60 mila persone), si cercherà di ripartire...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.