closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Sul giovane italiano ucciso da un drone Usa solo tante promesse

Verità su Lo Porto. Dopo gli annunci di Obama, 11 mesi fa, è calato il silenzio. Il senatore Manconi lunedi depositerà un’interrogazione al ministro deli Esteri

Giovanni Lo Porto

Giovanni Lo Porto

Presi dalla vicenda di Giulio Regeni, tra depistaggi e bugie, abbiamo forse dimenticato la morte di un altro italiano: Giovanni Lo Porto (nella foto), rapito nel 2012 in Pakistan e ucciso da un drone Usa nel gennaio del 2015. A non dimenticare è la famiglia che, quattro giorni fa, ha tenuto una conferenza stampa a Montecitorio (andata deserta!) con gli avvocati, i radicali e il senatore Luigi Manconi. Quest’ultimo lunedi prossimo depositerà un’interrogazione al governo e al ministero degli Esteri per sapere sia il risultato delle promesse che il presidente Obama fece nella dichiarazione pubblica con la quale, nell’aprile 2015,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.