closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Sul fondo salva-stati i dissidenti sconfessano Crimi e Di Maio

Mes. Ancora subbuglio nel Movimento 5 Stelle

Vito Crimi

Vito Crimi

L’idea che il Movimento 5 Stelle dopo gli Stati generali si sarebbe assestato attorno a linee definite e di conseguenza avrebbe indirizza il governo su strade più sicure ed equilibri più stabili si infrange attorno al voto parlamentare, previsto per il prossimo 9 dicembre, sul nuovo statuto del Mes. Già martedì, dopo l’audizione del ministro Gualtieri, le divisioni erano iniziate a trapelare. Ieri si sono materializzate in un testo diffuso a metà giornata con le firme di 52 deputati e 16 senatori grillini che recita a chiare lettere: «Bisogna riaffermare con maggiore forza e maggiori argomenti, quanto già ottenuto negli...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.