closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Subappalto libero, i sindacati pronti allo sciopero generale

Senza Diritti. Lo prevede la bozza del decreto Semplificazioni, fortemente voluta da palazzo Chigi. Battaglia politica nel governo: Giovannini, Pd e Leu sono contrari. Oseranno ribellarsi in Cdm a Draghi? Nel Pnrr si prevedeva entro maggio il decreto su conferenze dei servizi e Valutazione di impatto ambientale. Sugli appalti l’intervento era previsto entro l’anno con legge delega

Un grande cantiere

Un grande cantiere

Le bozze si susseguono e hanno sempre un punto confermato: subappalto senza soglia. Stiamo parlando del decreto Semplificazioni, un provvedimento che dovrebbe andare in consiglio dei ministri la prossima settimana. Ma che nel governo ha un’urgenza quanto meno sospetta. Si tratterebbe del primo provvedimento legato al Pnrr e della prima riforma chiesta dalla commissione Europea come condizione per erogare i 200 miliardi del Recovery fund. IN REALTÀ LA REAZIONE FURIOSA dei sindacati - che con gli edili minacciavano già lo sciopero generale giovedì - è dovuta anche alla contestazione di questa imposizione europea e dei tempi della riforma stessa. Nell’ultima...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi