closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Su Alitalia entra in scena anche Draghi

Tempesta sui cieli. Summit a Palazzo Chigi con la task force interministeriale che ha in mano il dossier sulla compagnia aerea. "Imminente una proposta nel segno della discontinuità". Un messaggio diretto a Bruxelles, in vista dell'incontro con la commissaria alla concorrenza Vestager. Sul tappeto una possibile mediazione, con il solo settore aviation (aerei e personale di bordo) da affidare alla newco Ita. Ma lavoratori, sindacati e lo stesso Parlamento hanno chiesto di evitare lo "spezzatino" degli asset.

La manifestazione di giovedì del trasporto aereo

La manifestazione di giovedì del trasporto aereo

Nell'intricatissimo caso Alitalia entra in scena anche Mario Draghi. Sia in veste di regista della task force interministeriale che ha in mano il dossier sulla compagnia aerea - Giancarlo Giorgetti (Mise), Enrico Giovannini (Mit) e Daniele Franco (Mef) – sia perché le variabili per arrivare all'obiettivo del “vettore nazionale del trasporto aereo”, portando avanti il progetto della newco Ita, sono parecchie. Così il presidente del Consiglio convoca i ministri competenti a Palazzo Chigi, e dopo un'analisi della situazione lascia filtrare all'esterno una sola, scarna dichiarazione: “E' imminente una proposta nel segno della discontinuità”. Il messaggio è indirizzato alla Commissione Ue....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi