closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

“Stress, dolori e gas di scarico”. Così si lavora oggi alla Fca

Torino. Il rapporto della Fiom su Maserati e Comau: ritmi sempre più veloci sulle linee e paura di denunciare gli infortuni

«Lo stress, la velocità della linea e, in ultimo, i gas di scarico delle auto diffusi in un ambiente chiuso come è il nostro in fabbrica». È solo una delle tante risposte raccolte dalla Fiom di Torino, attraverso un questionario anonimo rivolto ai lavoratori, a proposito di condizioni e problemi relativi alla sicurezza negli stabilimenti del gruppo Fca-Cnhi. In particolare, Maserati e Comau di Grugliasco. Sfogliandole si scopre una fotografia ben diversa dal racconto del premier Matteo Renzi, che ieri è andato a Melfi per «vedere in faccia» gli operai. Quello che esce dalle fabbriche è un ritratto di ansia...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.