closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Stessa linea difensiva, ma con risultato opposto, la vittoria «non prevista» dell’avvocato Coppi

Il processo. Cos'è cambiato fra il primo e il secondo grado: niente, tranne i giudici

Il tribunale di Milano

Il tribunale di Milano

Il tribunale di Milano, pochi minuti dopo le 13 di ieri, ha assolto Berlusconi da tutte le accuse in merito al caso Ruby. È stata così cancellata la condanna a 7 anni inflittagli in primo grado il 24 giugno 2013. Nel dettaglio, riguardo al reato di concussione per costrizione, i giudici hanno deciso in appello che «il fatto non sussiste». Per la prostituzione minorile, che «il fatto non costituisce reato», sposando quindi la tesi che anche laddove ci fosse stato un rapporto sessuale con la giovane marocchina, l'ex Cavaliere non fosse a conoscenza che la ragazza era minorenne. Presupposto, quest'ultimo,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi