closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Standard and Poor’s: nel gioco del rating, Renzi non cresce: «Presto per valutare»

Capitalismo. Un tifo scatenato per le «riforme», all’interno di un circolo mediatico-finanziario che si auto-alimenta, rendendo credibili e apparentemente «efficaci» le proposte di riforme a tutto campo inserite nello stesso mazzo da Renzi

La strada di Renzi per soddisfare le attese delle agenzie di rating è lunga, dolorosa, piena di incertezze. Ieri Standard and Poor's ha confermato i rating dell'Italia a BBB per il lungo termine e A-2 per il breve. Dunque l'outlook rimane negativo. Secondo la valutazione dell'agenzia «le prospettive di crescita economica resteranno deboli in termini reali e nominali». La prospettiva di una «modesta crescita» in Italia «riflette i tentativi da parte degli ultimi tre governi di riformare il mercato del lavoro e la produzione, che noi consideriamo meno flessibile rispetto a quelli dei partner commerciali più importanti d'Italia». Inoltre, «le...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.