closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Squadrismo in Valpadana, un processo dimenticato

Inizia questa mattina a Cremona, davanti al Gip Letizia Platè, l’udienza preliminare per i diciotto imputati, dieci di Casa Pound e otto del centro sociale Dordoni, coinvolti a vario titolo nei gravissimi fatti del 18 gennaio 2015, quando nei pressi dello stadio, a seguito di un violento scontro, un aderente al centro sociale, Emilio Visigalli, rimase a terra colpito quasi a morte. Era una domenica sera. Già il giorno precedente un aderente del Dordoni era stato inseguito da alcuni fascisti. Nel corso della stessa giornata del 18, quasi un avvertimento, alcuni adesivi di Casa Pound erano stati provocatoriamente attaccati sul...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi