closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

Sprechi di cibo, la filiera choc da buttare

Dossier. I dati dell’osservatorio Waste Watcher: al sud si spreca più che al centro-nord. Ogni anno nel mondo in fumo 2.600 miliardi

Dal 2014 il Ministero dell’Ambiente, in collaborazione con la campagna Spreco Zero - Last Minute Market, ha istituito una giornata dedicata allo spreco alimentare, iniziativa in parallelo con quella internazionale promossa dalle Nazioni Unite al fine di aumentare la consapevolezza sulle conseguenze sociali, economiche e ambientali di uno dei frutti più guasti e indigesti della società del benessere e tema ormai imprescindibile se si ha come obiettivo la sostenibilità. I numeri forniti dagli indicatori di spreco sono imbarazzanti: a livello mondiale si stima che ogni anno venga buttata una quantità di cibo del valore di 2.600 miliardi di dollari. La...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi