closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Sport e sanità trans-free: la crociata di 28 Stati Usa

Stati uniti. Sul tavolo progetti di legge che colpiscono i più giovani: Tennessee, Arkansas e Mississippi li hanno già approvati. Nel mirino l'attività sportiva nelle scuole e l'assicurazione sanitaria per trattamenti ormonali

Una protesta in Alabama contro la legge che vuole limitare lo sport alle persone transgender

Una protesta in Alabama contro la legge che vuole limitare lo sport alle persone transgender

Negli Usa 28 Stati stanno prendendo in considerazione leggi apertamente anti-transgender. I progetti presentati quest’anno rientrano prevalentemente in due categorie: mirare alla possibilità per le ragazze e le donne transgender di partecipare agli sport scolastici e limitare l’accesso dei giovani transgender all’assistenza sanitaria. Per ora, anche se in molti Stati è difficile che questi progetti diventino legge, in Tennessee, Mississippi e Arkansas hanno approvato le proposte, già firmate dai governatori. Le leggi sullo sport partono dall’assunto che ammettere nella stessa categoria le donne transgender penalizzerebbe le cisgender. Il governatore Gop del Tennessee Bill Lee ha firmato un disegno di legge...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi