closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Spitzer, molti giochi del significante per minor dispendio psichico

Critica letteraria. Vienna, 1910: il futuro protagonista della critica stilistica presenta la sua tesi su Rabelais, negando la vena realista del Gargantua, perché la presume incompatibile con il comico: da Quodlibet

Erhard & Söhne, Portagioie Jugendstil, 1910 ca.

Erhard & Söhne, Portagioie Jugendstil, 1910 ca.

Sostenuta a Vienna nel 1910, relatore l’illustre linguista Wilhelm Meyer-Lübke, la testi di laurea di Leo Spitzer, allora ventitreenne e destinato a diventare il maggiore esponente della critica stilistica novecentesca, sulla Wortbildung, ovvero i neologismi, viene oggi tradotta da Quodlibet con il titolo Rabelais La formazione di parole come strumento stilistico (traduttrice Lucia Assenzi, prefatore Davide Colussi: pp. 368, € 24,00). È un volume fondamentale per chi si interessa alle origini della critica stilistica; e prezioso per chiunque sia affascinato dalla cultura viennese d’inizio Novecento. Non è tuttavia importante per quel che insegna su Rabelais, o sul Balzac rabelaisiano dei...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.