closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

«Sotto il segno di Platone», un filosofo imprendibile

Saggi. Un libro a cura di Mauro Bonazzi e Raffaella Colombo, edito da Carocci. Al centro dell'opera, il primato dell’etica o dell’ontologia, della politica o della metafisica che segna la tonalità e il contenuto delle diverse e rizomatiche letture che del filosofo greco sono state date

Platone e Aristotele o la filosofia, di Luca della Robbia

Platone e Aristotele o la filosofia, di Luca della Robbia

Il titolo Sotto il segno di Platone (a cura di Mauro Bonazzi, Raffaella Colombo, Carocci, pp. 235, euro 22) è una bella formula di Wilamowitz e va molto al di là del pur denso conflitto delle interpretazioni nella Germania del ’900. «Sotto il segno di Platone» è infatti, l’intera filosofia. Leggere, comprendere, interpretare il pensatore è uno dei supremi gesti filosofici ma è un atto che non si limita alla filosofia, coinvolgendo la storia e il suo significato. È per questo che «chi controlla Platone, controlla la filosofia e il potere, spesso non percepito, che essa detiene nella costruzione della...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi