closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'Ultima

Sosteneva Tabucchi

Parigi. Una mostra parigina in occasione della donazione degli archivi dello scrittore italiano (ma anche portoghese) alla Bibliothèque nationale de France: «Antonio Tabucchi. Le fil de l’écriture»

Da una delle bacheche della Galerie des Donateurs, arriva uno scintillio, una rifrazione, vetro su vetro, ti attira da quella parte, e anche chi non lo abbia mai conosciuto Antonio Tabucchi, li riconosce subito, i suoi occhiali, inconfondibili, la montatura in metallo, le lenti ovali. Stanno appoggiati all’astuccio marrone e, sotto, c’è la sua ultima carta d’identità, rilasciata il 17 dicembre 2007 dal comune di Vecchiano, dove nacque il 22 settembre 1943, e dove scopri che alla voce professione non c’è «scrittore», come ti potevi aspettare, ma «docente universitario» e, soprattutto, che all’anagrafe si chiamava Antonino e non Antonio. È...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.