closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

«Sostegni» da 32 miliardi, compromesso minicondono

Il Decreto. Cancellate le cartelle esattoriali fino a 5 mila euro del solo periodo 2000-2010. Salvini voleva molto di più. Modifiche a dl Dignità e Reddito: causali congelate, solo sospeso a chi lavora fino a 6 mesi

Un bar chiuso a Roma

Un bar chiuso a Roma

Alla fine il condono c’è. È molto meno di quello che aveva chiesto Salvini - difatti assai arrabbiato - ma comunque premia coloro che non hanno pagato multe e tasse, cancellando le cartelle esattoriali sotto i 5 mila euro dal 2000 al 2010 per le persone fisiche con redditto fino a 30mila euro l’anno. La destra chiedeva fino al 2020 senza limiti di reddito. In più: rate e nuove cartelle sospese fino al 30 aprile e una sanatoria ad hoc per le partite Iva in difficoltà. IL COMPROMESSO USCITO dal consiglio dei ministri che ha licenziato il decreto Sostegni è...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi