closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Sospesa la fornitura di armi

Egitto. L'Unione europea decide il blocco, ma è una misura solo simbolica

Il Cairo, polizia davanti alla moschea di piazza Ramses

Il Cairo, polizia davanti alla moschea di piazza Ramses

L'Unione europea ha deciso la sospensione delle forniture d’armi e degli equipaggiamenti per la sicurezza all’Egitto. La misura, presa nella riunione straordinaria dei ministri degli esteri ieri a Bruxelles, ha soprattutto un carattere simbolico, visto che l’Egitto si rifornisce in armamenti principalmente negli Usa. I 28 ministri degli esteri hanno anche previsto un «riesame» degli aiuti della Ue al Cairo, come risposta all’aggravamento della violenza. La diplomazia europea è in difficoltà. Il tentativo di mediazione degli europei dopo il colpo di stato del 3 luglio, in vista di un’intesa tra militari e Fratelli musulmani, è fallito. Ieri, in una conferenza...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi