closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Sorveglianza speciale per Giuliano Castellino

Neofascismo. La misura disposta dal tribunale di Roma su richiesta del questore. Dura due anni

Giuliano Castellino alla manifestazione di piazza del Popolo del 24 ottobre 2020 contro le misure anti-covid

Giuliano Castellino alla manifestazione di piazza del Popolo del 24 ottobre 2020 contro le misure anti-covid

Sorveglianza speciale. È la misura disposta dal tribunale di Roma su proposta del questore Carmine Esposito nei confronti del leader neofascista Giuliano Castellino. Il provvedimento è stato notificato venerdì dagli agenti della divisione anticrimine. La misura ha durata di due anni. A Castellino, per molto tempo tra gli esponenti più in vista del partito di estrema destra Forza Nuova, è fatto divieto di partecipare a riunioni pubbliche senza «il preventivo assenso dell'autorità competente» ed è imposto l'obbligo di soggiorno nel comune di residenza. Pena la reclusione da uno a cinque anni. Consentito anche l'arresto fuori flagranza. All'origine del provvedimento, oltre...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi