closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Sogni di un cowboy solitario sotto le stelle del West

Musica. Fra deserto, vecchi attori e autostop. L’immaginario dell’ovest americano nell'ultimo album di Bruce Springsteen, «Western Stars»

Siamo sempre in Arizona. Ma quel treno delle 5.10 da Tucson, che forse riporterà l’amore al protagonista operaio, viaggia in senso opposto a quel treno delle 3.10 per Yuma su cui nel 1957 Van Heflin saliva per compiere il suo indefettibile dovere di fuorilegge redento. Le Stelle del West indicavano la direzione, il Westward-ho, la spinta verso Occidente. Qui si viaggia in senso inverso, tornando indietro: da San Francisco alle gru dei giacimenti di petrolio e di gas dell’Arizona. Come dire, ma già lo sapevamo dalla fine dell’800, che la frontiera era finita. Ma è proprio quando finisce la storia...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.