closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Smog, il sasso tedesco nello stagno europeo

Tra pochi giorni sapremo se l’Italia – e altri 8 Paesi dell’Ue tra cui Francia, Spagna, Germania e Regno Unito – saranno deferiti alla Corte di giustizia per la loro cronica inazione contro l’inquinamento atmosferico. Inquinamento che in Europa è causa di oltre 400mila morti premature l’anno (Eea). Il Commissario per l’Ambiente Karmenu Vella è stato duro, nelle ultime settimane, nel sollecitare questi Paesi a mettersi presto al passo con la normativa europea in materia di inquinamento atmosferico. Quello arrivato dalla Commissione è un vero ultimatum, al quale i ministri per l’ambiente hanno tentato di rispondere lo scorso 30 gennaio,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.