closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Siria: torna la diplomazia

Iniziativa russa. L'occidente prende alla lettera la proposta russa di disarmo chimico della Siria. Il voto al Senato Usa è rimandato. La Francia propone un testo per una risoluzione Onu che lascia aperta l'ipotesi di un ricorso alla forza in caso di violazione degli impegni

  L’occidente ha deciso di andare a vedere se la proposta russa di lunedi’ di mettere le armi chimiche siriane sotto controllo internazionale è reale e sincera. Obama, che ieri sera doveva rivolgersi alla nazione (ma dalla East Room, meno formale dell’ufficio ovale), ha parlato di “sviluppo potenzialmente positivo”, che è possibile che “eviti l’attacco militare” – anche l’ipotesi di attacco resta aperta - mentre il voto al Senato, che era previsti per oggi, è slittato per ora alla prossima settimana. La Francia, l’unico alleato pronto ad impegnarsi militarmente, pone le sue condizioni e ha presentato già ieri un progetto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi