closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Sipario aperto su due mondi

A teatro. Ottava edizione per il Festival TransAmériques, l'ultima per la direttrice artistica Marie Hélène Falcon

una scena da L'Histoire revélée du Canada Francais

una scena da L'Histoire revélée du Canada Francais

Quel ponte invisibile che collega Francia, Belgio e Quebec, favorendo scambi commerciali, culturali e artistici, è diventato quasi tangibile nell’ultima edizione del Festival TransAmériques (FTA), conclusasi nei giorni scorsi a Montréal. Molti degli spettacoli della manifestazione una delle più importanti per il teatro e la danza nel Nord America arrivavano da Avignone, Parigi o Bruxelles, o da lì erano transitati. E chissà se questo cordone ombelicale ancora forte nella ex colonia si incrinerà con la prossima edizione, visto che, dopo quasi trent’anni di servizio, la fondatrice e direttrice artistica Marie-Hélène Falcon ha lasciato il suo posto a Martin Faucher, già...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi