closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Sinfonia industriale nell’antica fonderia

Al cinema. Lavoro manuale e arte fra passato e presente nel doc di Clerici dal titolo «Il gesto delle mani», vincitore del premio Fipresci a Berlino 2015, da oggi nelle sale

Entrare oggi alla Fonderia Battaglia rende immediatamente partecipi della sensazione di essere in un luogo dove la memoria e il futuro si fondono in un presente continuo, in ogni colata, ogni volta che la forma si ricrea in sostanza. Fondata a Milano nel 1913, con il nome Battaglia, Pogliani, Frigerio, la Fonderia Artistica è una delle più antiche ancora in attività, eternamente famosa per aver creato, un esempio per tutti, il grande cavallo morente di Francesco Messina nel giardino della sede Rai di Viale Mazzini a Roma. Qui ogni opera è realizzata con la tecnica della «fusione a cena persa»,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi