closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

“Sindaco Pisapia, basta appalti al massimo ribasso”

Milano. Protesta di 1800 lavoratrici delle scuole d'infanzia, elementari e medie: chiedono che la prossima gara per i servizi di mensa e pulizia abbia vincoli rigidi. Per evitare i guai degli ultimi quattro anni

Il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia: le lavoratrici gli hanno scritto una lettera aperta che volantineranno davanti alle scuole della città

Il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia: le lavoratrici gli hanno scritto una lettera aperta che volantineranno davanti alle scuole della città

In molte scuole di Milano oggi è il «workers day»: le lavoratrici delle mense e delle pulizie volantineranno una lettera aperta al sindaco Giuliano Pisapia e ai suoi assessori per dire basta agli appalti al massimo ribasso, proprio nei giorni in cui il Comune sta ultimando il capitolato per la nuova gara. Sono in tutto 1800 addette, impiegate in circa 400 istituti d’infanzia, elementari e medie, che hanno attraversato quattro anni di "passione" per le modalità con cui è stato assegnato, nel 2011, l’appalto che è oggi in scadenza. In particolare, i guai si sono visti in uno dei quattro...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi