closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

«Si chiude». I lavoratori Timken in presidio

Licenziamenti. L’annuncio della multinazionale. A Villa Carcina (Brescia) 106 posti a rischio. Fim, Fiom e Uilm hanno indetto uno sciopero di 4 ore per il 23 luglio

«Avremmo voglia di spaccare tutto. Ma sarebbe controproducente. Quindi abbiamo deciso di stare buoni e restare in presidio». Roberto Cadei, operaio da 27 anni della Timken di Villa Carcina (Brescia) cerca un po’ d’ombra sotto la pensilina d’ingresso dello stabilimento mentre è il suo turno di presidio. Sono passate 24 ore dalla notizia che ha colto tutti di sorpresa: lunedì mattina - mentre Firenze scioperava in solidarietà con la Gkn di Campi Bisenzio - la multinazionale statunitense della componentistica auto, che ha acquistato lo stabilimento in Valtrompia nel ‘96, ha annunciato ai delegati sindacali l’immediata chiusura della sede e il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.