closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Senato, cambia tutto ma non l’immunità

Riforme. Anche i prossimi senatori scelti tra gli amministratori locali avranno lo scudo giudiziario. Il governo che impone le sue scelte al parlamento sulla scelta impopolare si rimette all'aula. Gara con la relatrice allo scarica barile

La relatrice della riforma costituzionale Finocchiaro e la ministra Boschi ieri in senato

La relatrice della riforma costituzionale Finocchiaro e la ministra Boschi ieri in senato

I consiglieri regionali e i sindaci che saranno promossi senatori avranno l’immunità da arresti, perquisizioni e intercettazioni. Almeno questa è la decisioni del senato, «transitoria e correggibile» come ha dovuto precisare la relatrice della riforma costituzionale Finocchiaro, consapevole dell’impopolarità della scelta. Il governo ha scansato l’ostacolo e la ministra è rimasta muta, sparendo dall’emiciclo un attimo prima del voto decisivo. E anche la relatrice si è rimessa all’aula, ricordando di essere già stata scaricata una volta da Boschi, il giorno dopo aver concordato con lei a palazzo Chigi il ripristino dell'immunità. Il risultato è un capolavoro di ipocrisia: l’esecutivo e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.