closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Se nei tribunali il tempo non passa mai

Violenza sessuale. Diffusa la sintesi dell'interrogatorio subito dalle due giovani americane che avevano accusato due carabinieri di averle stuprate

«Lei non dice che le hanno fatto violenza e non può dirlo, perché non ci sono i segni». «Perché dobbiamo privarci di scoprire la verità, la ragazza muore dalla voglia di dire la verità...» Seppure, per coerenza argomentativa, siano considerazioni collocabili nel ragionamento di una stessa persona, tra la prima e la seconda a trascorrere sono circa 40 anni. Era infatti il 1979 quando il documentario Processo per stupro veniva trasmesso dalla Rai, mostrando a milioni di telespettatori cosa può accadere quando si parla di violenza maschile contro le donne; per esempio che, in un'aula di giustizia, da parte lesa...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi